Qualità rispetto alla quantità: perché i casinò online statunitensi sono superiori

Nel 1996, l’esplosione del gioco d’azzardo nei casinò online ha travolto il mondo. Gli Stati Uniti hanno avuto un ruolo importante in questo fenomeno e molti giocatori d’azzardo si sono rivolti ai casinò online per tutti i loro giochi. Per molti anni, questi casinò hanno continuato ad essere giocati senza sosta. Sfortunatamente, nel 2006, è stata approvata una legislazione che ha reso leggermente difficile per i casinò online continuare a operare. Questa legislazione, introdotta di nascosto attraverso il Safe Port Act, sarebbe stata chiamata Unlawful Internet Gambling Enforcement Act, e divenne una spina nel fianco del giocatore d’azzardo online, del casinò online e di tutti i processori di pagamento lì presenti. il gladia scommesse sportive online

L’Unlawful Internet Gambling Enforcement Act del 2006, o UIGEA, aveva, in poche parole, proibito alle banche e agli elaboratori di pagamento di elaborare transazioni correlate al gioco d’azzardo online. Ciò ha complicato non solo il caricamento dei conti, ma anche i prelievi. Sebbene i casinò online statunitensi abbiano continuato a funzionare, hanno dovuto utilizzare processori di pagamento per aggirare queste restrizioni. Purtroppo, l’UIGEA non sarebbe entrata in vigore prima del dicembre 2009, poiché le implicazioni della legislazione sarebbero state a dir poco catastrofiche per molte società di gioco d’azzardo online, in particolare quelle che facevano molto affidamento sul mercato degli Stati Uniti.

L’UIGEA aveva ostacolato molte delle operazioni in tutto il mondo che utilizzavano il mercato americano per rimanere avanti nei profitti, mantenendo al tempo stesso le perdite a un livello basso. Le implicazioni erano profonde, danneggiando molte aziende che gestiscono questi casinò. Non solo alcuni dei casinò online più grandi e quotati in borsa hanno subito un forte calo del prezzo delle azioni, che a sua volta ha danneggiato gli azionisti di quelle società, ma è costato anche ai profitti delle società dal mercato degli Stati Uniti. Mi viene in mente PartyGaming in particolare, anche se altre grandi società di gioco d’azzardo hanno subito un duro colpo. Inoltre, molti dirigenti responsabili di diversi casinò online, tra cui Anurag Dikshit, uno dei primi fondatori di PartyGaming, sono stati incriminati e multati per il loro coinvolgimento nel gioco d’azzardo online, nonostante il fatto che queste società avessero sede al di fuori degli Stati Uniti. Stati. Anche i processori di pagamento sono stati colpiti in modo significativo, poiché molte di queste società finanziarie hanno subito un duro colpo a causa della persecuzione federale, che, in alcuni casi, ammontava a centinaia di milioni di dollari in sequestri. Purtroppo, in molti di questi sequestri non è stata nemmeno invocata l’UIGEA. Piuttosto, il Wire Act del 1961, una legge approvata anni prima che Internet cominciasse addirittura a svilupparsi in quello che vediamo oggi.

Nonostante le leggi che avevano iniziato a inibire il gioco d’azzardo nei casinò online, molti casinò online continuarono ad accettare giocatori statunitensi. Mentre molti dei più grandi marchi di casinò online erano stati eliminati dal mercato degli Stati Uniti, molti altri erano rimasti fermi nel loro impegno nel fornire giochi da casinò al mercato americano. Anche se negli Stati Uniti esistono ancora casinò online, la scelta è diventata limitata. Per concentrarsi su un mercato marginale, i casinò online che accettavano giocatori americani dovevano fornire un servizio di qualità superiore. Detto questo, questi casinò online hanno dovuto surclassare le vecchie forme di software da casinò che si erano ritirate dal mercato americano.

Attualmente ci sono tre principali marchi di software per casinò che devono ancora cessare di operare negli Stati Uniti. Questi marchi non hanno intenzione di lasciare il mercato americano e continuano a superare quelli che hanno già lasciato a bocca asciutta i giocatori statunitensi. Real Time Gaming, o RTG, Rival Gaming, o semplicemente Rival, e Odds On, noto anche come Vegas Technology, sono i tre tipi di software di casinò che ancora accettano gli americani. Ognuno ha le sue caratteristiche uniche, anche se universalmente superano coloro che si sono lasciati alle spalle gli Stati Uniti, tra cui Microgaming, Playtech e altri. Mentre alcuni dei singoli casinò che operano sotto questi marchi hanno deciso di non accontentarsi della tesi del governo degli Stati Uniti, quasi tutti continuano a fornire ai giocatori statunitensi giochi da casinò di alta qualità.

I casinò gestiti da RTG sono uno dei tre superiori. Il gioco in tempo reale ha portato giochi di alta qualità ai giocatori di tutti gli Stati Uniti. La loro superiorità deriva dall’eloquenza digitale dei loro giochi. Invece di offrire giochi da tavolo e slot stanchi e insipidi, hanno adottato misure per garantire che ogni giocatore possa godere della grafica fluida e del gioco del proprio casinò. I casinò Real Time Gaming offrono ai propri giocatori una varietà sufficiente per continuare a divertirsi, oltre a enormi bonus per i loro giocatori. I casinò al di fuori degli Stati Uniti, in particolare i casinò Microgaming, quasi sempre non saranno all’altezza in termini di bonus. Grazie alla sicurezza integrata, questi casinò con il marchio RTG rimangono anche i più sicuri.